PLANTARI 3D Medicali Personalizzati

Camminare a Dita Aperte!

 Noi siamo scimmie evolute.


Guardate le scimmie: usano indifferentemente piedi e mani, mangiano con i piedi, si aggrappano ai rami con i piedi: non c'è differenze tra dita dei piedi e dita delle mani.


Osservate i bambini alla nascita: hanno ampi spazi tra le dita, specie tra il primo ed il secondo.


Infilate le mani in un guanto troppo stretto: riuscite a muovere le dita? riuscite a scrivere, ad afferrare un oggetto?


Allora perchè infilate i piedi in scarpe a punta, a triangolo? Le dita lì dentro sono compresse e deformate: non svolgono più la propria funzione: il piede è instabile, abbiamo continue distorsioni di caviglia!


Inserite il piede in scarpe larghe, con avampiede diritto: le dita si distendono e si allargano.


Noi abbiamo ideato un distanziatore per fare allargare le dita a ventaglio. In questo modo la base di appoggio è molto più larga ed il piede è stabile. Il primo dito lavora bene in sintonia con i 2 sesamoidi, è sui binari, non deraglia. Guardate un ponte: l'arco NON è sostenuto da mattoni, allo stesso modo non ha senso sostenere l'arco del piede: tolgo il supporto ed i muscoli sono più deboli di prima come quando tolgo un gesso o un busto!


Dobbiamo invece allargare le dita dei piedi: i nostri distanziatori dita servono proprio a questo. L'alluce aperto (non deformato come alluce valgo) e diritto lavora bene: in automatico si crea l'arco tra alluce e calcagno, con base dell'alluce stabile il piede finalmente NON iperprona, NON deraglia più e tutto il corpo ne trae beneficio.


MEDTECH S.r.l. utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento