PLANTARI 3D Medicali Personalizzati

La chirurgia estetica dei piedi e delle ginocchia-

Pensate a che punti arriviamo. . .

- in usa spendono piu di un migliaio di dollari per un trattamento laser contro il ginocchio valgo (ginocchio a X). E? pazzesco! Molte donne hanno il ginocchio a X , quando camminano sembrano pinguini perche sfregano un ginocchio contro l'altro. . .ma la causa sono i muscoli deboli dell'arco del piede che portano le caviglie a cedere verso l'interno (piede piatto valgo). Correggo il piede piatto valgo con i plantari footclinic.it e di conseguenza raddrizzo le ginocchia ed ottengo finalmente lo spazio tra un ginocchio e l'altro , il thigh gap.Con il laser invece tolgo solo un po di grasso sottocutaneo ma le ginocchia continuano a toccare perche' lo scheletro delle gambe e' sempre a X! Anche in Italia su La Stampa c'era pubblicita'di un chirurgo estetico cheprometteva proprio di risolvere il problemadelle gambe a X con il laser. . ..

-sempre in usa le donne si fanno impiantare del silicone sotto i metarsi per NON sentire dolore quando con i tacchi a spillo tutto il peso finisce li. . ..sempre in usa si fanno addirittura accorciare e assottigliare le dita dei piedi per pterle farle stare dentro le scarpe a punta! Sono le stesse persone che poi restano bloccate con la schiena per via dei tacchi alti come capita spesso a berlusconi.


MEDTECH S.r.l. utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento