PLANTARI 3D Medicali Personalizzati

Riflessioni estreme

 Tutti noi ci muoviamo grazie a un capolavoro di ingegneria meccanica: 26 ossa, 33 articolazioni, 100 tendini, legamenti, muscoli. Non solo, i piedi sarebbero infatti connessi a tutti gli organi del corpo. Ecco cosa si può fare per mantenerli in forma


Terapie da star



Lunghi o corti, affusolati o tozzi, i nostri piedi sono comunque un capolavoro di ingegneria meccanica: ci sostengono e mantengono in equilibrio. E da loro dipende il benessere di tutto il corpo. Rappresentano infatti un microsistema in cui si riflettono le funzioni dei vari organi. Per questo lariflessologia plantare, arte antica che aiuta a raggiungere e mantenere un perfetto stato di salute degli organi, è anche un ottimo strumento per leggere i messaggi del corpo. Attraverso l’osservazione della pianta dei piedi, considerata una mappa, si può capire quali zone siano in difficoltà e un esperto riflessologo riesce a correggere gli squilibri e a rimuovere i blocchi e i nodi energetici prima che si trasformino in patologie.


Scalze in vacanza



Da Londra a New York, vip e celebs ricorrono a questa terapia per sciogliere contratture muscolaridovute a stress o a posizioni errate che provocano dolori alle spalle, dorsali, lombari, cervicali, per migliorare la postura, neutralizzare l’ansia, sconfiggere l’insonnia. Ma la riflessologia plantare è utilizzata anche per favorire una gravidanza serena o arrivare al parto in forma senza gonfiori, come hanno fatto Gwyneth Paltrow e Kate Moss. Ma per stimolare la pianta dei piedi e ritrovare benessere scaricando nel terreno le energie negative, si può adottare la filosofia made in Usa delbarefooting, cioè camminare scalzi: sull’erba, sulla sabbia, sui ciotoli di un fiume o nelle beauty farm italiane che partono proprio dai piedi per una remise en forme globale. E naturale.

Fonte: leiweb.it 


Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.